Home / A Piccoli Passi / Oggi 2 giugno – Festa della Repubblica, festa di noi tutti Italiani

Oggi 2 giugno – Festa della Repubblica, festa di noi tutti Italiani

Il discorso-appello del nostro Presidente porta in sé tutto quello di cui oggi abbiamo bisogno. Primo tra i bisogni, quello di una straordinaria unità, quella che gli Italiani del dopoguerra e le forze politiche che li rappresentavano seppero costruire, dando vita a quello spirito costituente del 1946, così ricordato dal Presidente: “…quella sostanziale unità morale è stata il vero cemento che ha fatto nascere e ha tenuto insieme la Repubblica e quel che ci fa riconoscere ancora oggi legai in un destino comune”

Raccogliamo il suo invito di

“ASSUMERE QUESTA GIORNATA COME EMBLEMATICA PER L’INIZIO DELLA NOSTRA RIPARTENZA”

Ecco le sue parole gli inviti e i non velati ammonimenti nel video che segue

GRAZIE PRESIDENTE!

Ed ecco le più belle parole mai pronunciate sul fuoco che anima la nostra straordinaria Costituzione, orizzonte certo e saldo per il nostro comune cammino A PICCOLI PASSI, che  non può che riconoscersi appieno nella linea indicata dal Presidente.

Sono le ultime parole di un grande italiano, Piero Calamandrei, nel discorso rivolto nel 1955 a studenti liceali e universitari di Milano.

A noi il compito di saper procedere insieme A PICCOLI PASSI, ma con ancora maggiore determinazione, individuare percorsi concreti e ulteriori aperture di dialogo. Si tratta di corrispondere a bisogni che si sono improvvisamente dilatati e che, in assenza di risposte adeguate, potrebbero manifestarsi in forme controproducente e anche pericolose.

Ci riempie il cuore la bella e cospicua produzione venuta da diverse comunità scolastiche e ci commuove il fatto che il più sia nato nelle case dei più piccoli ormai luoghi consolidati di una cooperazione educativa senza precedenti, animata da insegnanti che stanno percorrendo, in testa a tutti noi, quelle che abbiamo chiamato LE VIE DEL CUORE.

Grazie anche a voi tutte, per l’impegno e l’entusiasmo che profondete. Sono, di certo, le maggiori risorse di cui disponiamo.

 

Check Also

NEL SOLCO TRACCIATO DA VALERIO

Il Comitato don Diana riparte. “Tu resti con noi. Quelli come Te sono per sempre!” …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *